venerdì 3 gennaio 2014

Previsioni empiriche. Gennaio...


Gennaio è il mese del freddo, della neve, del ghiaccio, della galaverna e della nebbia.

Dal primo del mese fino intorno al 18 la neve dove è frequente regna.
Le piogge sono da temere nei primi giorni del mese, così come sono da temere i venti freddi.

Gennaio però può dare anche belle giornate ed il 29 è uno dei giorni più belli dell'anno.

I santi Antonio, Sebastiano e Biagio (17, 20 Gennaio e 3 Febbraio) sono chiamati "Mercanti della neve" perchè, si dice, che se trovano il sole nei loro giorni, ne approfittano e vanno al mercato a comperare la neve da sparger sulla terra nei giorni successivi.

Nel giorno di san Paolo (25 Gennaio) se fa sereno saranno buoni i raccolti, se piove o nevica farà carestia, se farà nebbia sarà moria di animali e se tira vento sarà guerra tra i popoli.

Gli ultimi tre giorni di Gennaio si dice che siano i più freddi dell'Inverno e sono chiamati i "tre giorni della merla", la leggenda narra che tanto era il freddo in questi tre giorni che la Merla, un giorno bianca come il latte, trovò rifugio all'interno di un camino tanto che la cenere la dipinse di nero e così rimase il suo piumaggio.



Fonti:
"Il Bugiardino" Lunario delle terre liguri (2009-2014)
Edizioni Piemme 
Chiavari

Gente di paese, detti e dicerie delle mie zone.

Nessun commento:

Posta un commento