martedì 1 ottobre 2013

Seguendo le stagioni, seguendo la Natura, seguendo le tradizioni...


"A san Fransescu arrivan a frescùa e u turdu. Ma anche ù mustu".


Durata media del giorno nel mese di Ottobre 11 ore e sette minuti.

Tra l'inizio e la fine del mese, il tempo che il Sole impiega per percorrere la sua corsa nel cielo da Oriente a Occidente, si accorcia di 88 minuti. L'ora naturale dura 63 minuti.

In montagna e nelle valli interne si finiscano di raccogliere le Patate, si inizi anche a disfare l'orto.
Concimare, finché asciutta, la terra e seminare il Frumento.

Si stendano le reti per le Olive e si faccia l'ultimo trattamento contro la mosca (soprattutto se il tempo è caldo). Si inizi la raccolta prima dei Santi.

Si controllino le scorte per le Api e si preparino per l'Inverno.

Si porti al coperto la legna tagliata per il fuoco. Si tagli quella da bruciare dal 5 al 18 e quella da costruzione dall'1 al 3 e dal 20 al 31.
Gli alberi il cui legno sarà tagliato nella Luna nuova di Ottobre daranno legno buono per camini e pale perchè annerirà ma non brucerà.

Inizia con Ottobre la raccolta delle Castagne.

Se il vino lo si vuole fermo lo si imbottigli dall'1 al 3 e dal 27 al 31.
Ricordarsi che finita la fermentazione la cantina si deve arieggiare.
Lo Spirito del tralcio vaga, in queste notti, nelle cantine, tra le botti, lasciare quindi pane e frutta per ringraziarlo, cosicché il vino non si trasformi in aceto.


Frutta e Verdura di stagione:
Cachi, Castagne, Corbezzoli, Fichi, Fichi d'India, Giuggiole, Kiwi, Melograni, Mele, Pere, Uva.
Barbabietole, Basilico, Bietole, Broccoli, Carote, Catalogna, Cavolfiori, Cavoli, Fagiolane, Finocchi, Patate, Porri, Rape, Scarola, Sedano, Zucca.

Raccolta del mese Erbe:
Acetosa, Ailanto, Altea, Asfodelo, Asparago, Bardana, Borsa di pastore, Carlina, Carota, Consolida maggiore, Corniolo, Cotogno, Crespino, Ebbio, Enula campana, Erba ruggine, Eupatorio, Felce maschio, Genziana, Ginepro, Giuggiolo, Imperatoria, Lapazio, Limone, Lingua di cane, Liquirizia, Malva silvestre, Ninfea, Pioppo, Podegraria, Primavera, Prugno spinoso, Rabarbaro alpino, Rapunzia, Sedano montano, Sigillo di Salomone, Sorbo, Tamaro, Valeriana rossa, Vulneraria, Zafferano.  



Fonte:
Bugiardino, Lunario agenda terre liguri ( 2009-2013)
Mio Papà ( vita in campagna )

3 commenti: